IL CAPPELLO?...DECIDE LA MAMMA!!

Ormai non è più un accessorio di uso quotidiano, ma il cappello sfoggiato per le grandi occasioni ha sempre il suo fascino. Ovviamente il cappello è un accessorio impegnativo, se non siete completamente a vostro agio nell’indossarlo il consiglio è solamente uno: lasciatelo a casa!

.

Se fate parte di una delle casate nobili del regno di Vostra maestà invece potete permettervi anche un cappello come quello sfoggiato da Beatrice di York durante l’ultimo Royal Wedding. La critica si è divisa e non sono mancate battute e parodie. Ma è pur vero che, come dice Oscar Wilde, “bene o male l’importante è che se ne parli” e siamo certi che la principessa non abbia indossato cotanto copricapo per passare inosservata…

Se invece tra i vostri parenti non figurano duchesse e baroni dovrete comunque osservare semplici e piccole regole se non volete fare a meno di questo accessorio dal fascino d’altri tempi.

Il cappello si indossa solo se la cerimonia è di mattina.

Ovviamente no ai cappelli troppo sportivi. Sì invece a cappelli a tesa larga, a trama stretta o larga, con piume o infiocchettati.

Ma l’informazione che dovete assolutamente reperire è: la madre della sposa indosserà il cappello!? Già, perché secondo la tradizione le invitate devono adeguarsi alla sua decisione, solo se la mamma della sposa indosserà il copricapo allora nessun problema nell’indossarlo, altrimenti meglio evitare! Sarà una cortesia della diretta interessata renderlo noto a tutte? Chissà.. se non è lei a farlo però, informatevi voi!

FullSizeRender 2